Cosa vedere a Casa Leopardi

Cosa vedere a Casa Leopardi

Casa Leopardi custodisce la preziosa Biblioteca dove si formarono l’immensa cultura ed il genio di uno tra i maggiori scrittori italiani.

Composta più di duecento anni fa da Monaldo, il padre del Poeta, la Biblioteca tra i suoi 20.000 volumi conserva il corpus librario che ha tanto influenzato il percorso intellettuale di Giacomo Leopardi.

IMG_8942

Oggi è l’unica parte del palazzo aperta al pubblico poiché il resto dell’edificio è ancora abitazione privata della famiglia Leopardi. Vi si accede esclusivamente con tour guidati della durata di circa mezz’ora, per gruppi di massimo trenta persone alla volta.
Le visite partono indicativamente ogni 15/30 minuti e conducono i visitatori nelle sale antiche dove il giovane Giacomo ha compiuto i suoi studi, raccontandone la vita, il pensiero e l’opera.

Dal 30 Giugno 2016 la Biblioteca ospita inoltre la mostra Segni per Leopardi: l’opera di Paolo Gubinelli in omaggio a Giacomo Leopardi, dove accanto alle creazioni dell’artista è possibile vedere gli autografi dei Canti Alla luna (La Ricordanza)L’Infinito, La vita solitariaIl tramonto della luna (esposti in copia).
Lavorando con i versi nella loro forma originale, così come impressi sulla carta dalla mano del Poeta, il maestro Gubinelli nei suoi acquarelli ha dato forme astratte al colore e ha tracciato segni “graffiati” che intessono dialoghi visivi e immaginari con i tratti della penna di Giacomo. L’esposizione è accessibile solo in abbinamento alla visita alla Biblioteca e resterà aperta fino al 30 Maggio 2017.

Nei locali dell’ex frantoio del palazzo (seminterrato) è allestita la mostra Giacomo dei libri che offre al pubblico lettere, documenti, oggetti provenienti dalle collezioni di famiglia e i libri amati dal Poeta recanatese, ispirazione poetica e filosofica della sua opera.
La mostra è visitabile autonomamente, senza vincoli di durata o orari di ingresso obbligatori. È possibile accedervi in qualsiasi momento e il tempo stimato di visita è di circa trenta minuti.

scale1Le Cantine Storiche, che grazie ad un recente restauro sono conservate intatte e aperte al pubblico, completano il giro turistico di Casa Leopardi. I locali e le antiche botti in esposizione testimoniano una storia di lavoro e vinificazione iniziata parecchi secoli fa e tuttora in corso, grazie all’impegno degli attuali discendenti del Poeta.

 

Per informazioni su biglietti e orari clicca QUI  

Ph. CLAUDIO CIABOCHI - Fotografo/Editore

 

 

News Senza categoria0 comments