Dal 28 al 30 Giugno 2019 a Recanati si celebra l’anniversario della nascita di Leopardi

Dal 28 al 30 Giugno 2019 a Recanati si celebra l’anniversario della nascita di Leopardi

Si apre oggi la tre giorni di poesia, cultura e musica dedicata alle celebrazioni per il 221° anniversario della nascita di Giacomo Leopardi (29 giugno 1798).

Si inizia con l’arrivo al Colle de L’Infinito del cammino della Repubblica Nomade, Il cuore dell’Italia, previsto per le 12:30 del 28 Giugno. Partito da Piazza Santa Croce a Firenze il 9 giugno scorso, con oltre cento persone al seguito, ha attraversato i territori della Toscana, dell’Umbria e delle Marche, unendo il pensiero politico e religioso di Dante, San Francesco e Leopardi. Alle 18:30 si parlerà di questa straordinaria iniziativa con i suoi protagonisti, presso l’Auditorium del Centro Mondiale della Poesia e della Cultura “G. Leopardi.”

Sabato 29 giugno alle ore 18, la tradizionale prolusione nell’Aula Magna del Comune di Recanati sarà affidata allo scrittore italiano Antonio Moresco.
Al termine della conferenza, dal titolo Leopardi insurrezionale, a Moresco verrà assegnato il Premio Leopardi perché, come si legge nella motivazione, “è, tra tutti gli scrittori italiani contemporanei, il più leopardiano. Nei suoi libri, Leopardi è presenza costante: nominato e citato assai spesso, è interlocutore privilegiato e diventa persino personaggio. Leopardi è “il primo e l’ultimo amore”, come si legge ne Lo sbrego…”,

RubiniNella stessa giornata, alle ore 11.30 presso i Musei di Villa Colloredo Mels, verrà inaugurata la mostra Infinito Leopardi, mentre alle ore 21:15 nella suggestiva cornice della Piazzuola del Sabato del Villaggio, l’attore Sergio Rubini dedicherà una sua performance alle opere di Leopardi.

Le celebrazioni proseguiranno Domenica 30 Giugno con il tradizionale saluto della Banda cittadina alla Famiglia Leopardi. Appuntamento alle 11:30 all’ingresso del Palazzo.

Chiuderà i festeggiamenti il recital Io, Paolina promosso dal Rotary alle ore 19:00 nell’Aula Magna del Comune.

Per maggiori informazioni contattare il Comune di Recanati o il Centro Nazionale di Studi Leopardiani

News0 comments