Inaugurato il nuovo percorso “Con gli occhi di Silvia” e prolungato l’orario di apertura

Inaugurato il nuovo percorso “Con gli occhi di Silvia” e prolungato l’orario di apertura

Dal 16 Luglio 2017 si visita la casa di Teresa Fattorini, la “Silvia” del celebre canto.

Migliaia di studenti di generazione in generazione ne hanno immaginato gli occhi “ridenti e fuggitivi”, le “negre chiome” e “la man veloce che percorrea la faticosa tela”: da oggi  la famosa “Silvia” di Leopardi apre le porte di “casa” sua al pubblico.

Dal 16 luglio al 15 settembre 2017, acquistando il biglietto “Biblioteca e Mostra Giacomo dei libri“, si potrà accedere gratuitamente alla “Casa di Silvia“, che sarà aperta dal Giovedì alla Domenica dalle 9:00 alle 19:00 e visitabile con una guida, in gruppi di massimo 7 persone.

G75A6133

Foto Mimmo Cuomo

Per la prima volta nella storia di Casa Leopardi i visitatori potranno sperimentare una prospettiva insolita e del tutto inedita, come ha ricordato la contessa Olimpia Leopardi, discendente del poeta. Non più “Silvia” con gli occhi di Giacomo, ma Giacomo con gli occhi di “Silvia”, «e dalle finestre della casa immagineranno i pensieri di Teresa quando, dalla sua stanza, vedeva Giacomo intento a studiare con il tavolino vicino alla finestra».
«Siamo molto fieri del risultato ottenuto finora – ha continuato la contessa Olimpia Leopardi – Questo primo passo è solo un punto di partenza sul cammino che ci porterà alla completa messa in sicurezza e al restauro di tutti i luoghi simbolo della poetica leopardiana. Non ci facciamo illusioni, il percorso sarà sicuramente lungo e difficile, ma con l’aiuto di tutti coloro che si impegnano per mantenere in vita la cultura e, soprattutto con l’appoggio delle istituzioni, siamo certi di farcela».

«Subito dopo il terremoto avevamo promesso che avremmo fatto qualcosa per dare un segnale che non bisogna fermarsi, ma andare avanti» ha affermato il conte Vanni Leopardi che dopo la scossa del 30 Ottobre scorso  aveva lanciato quella che era al tempo stesso una sfida e una promessa. Otto mesi e mezzo dopo, la sfida sembra a tutti gli effetti vinta. Nonostante il terremoto e un inverno con un calo dei visitatori, la famiglia ha deciso di rilanciare e investire.  Il risultato è un viaggio in un mondo finora ancora poco esplorato, la condivisione di sguardi tra Giacomo Leopardi e la sua “Silvia”. Con l’apertura al pubblico della casa della giovane cantata dal poeta si potrà entrare nell’intimità della vita dei “famigli”, i dipendenti di casa Leopardi, nelle stanze arredate con mobili rigorosamente d’epoca, dalle porte alle suppellettili, e tutti provenienti dal palazzo.

Info
tel. 071 7573380
biglietteria@giacomoleopardi.it

 

News0 comments